RivaltaSpeciali

Che vergogna al parco del Castello di Rivalta. Pulito una settimana fa, oggi è così

0

Se non lo avessimo visto con i nostri occhi stenteremmo a crederci. I vandali hanno rovinato in soli pochi giorni il lavoro di diverse persone a Rivalta. Solo due sabati fa infatti, il 24 marzo, le pettorine gialle del comitato Rivalta Sostenibile si erano recate al parco del Castello di via dei Mille e qui, con una grande azione di volontariato e donando diverse ore della giornata al bene pubblico, armati di scope, palette, stracci, prodotti specifici, avevan pulito i giochi per i bambini (e non sono pochi) e tutto il vasto giardino, riempiendo ben dieci sacchi di spazzatura portata successivamente all’ecocentro. La pulizia era stata fatta a fondo, comprese le scritte sui vari scivoli e altalene. Ecco le scritte appunto.

A fine giornata sulla pagina Facebook “Rivalta Sostenibile” erano state condivise le foto del lungo lavoro con il commento: “Continua l’impegno di Rivalta Sostenibile per un territorio più pulito”. Ma di pulito, solo pochi giorni dopo, non c’era più nulla e la situazione oggi è quella che vi mostriamo.

I giochi sono stati nuovamente imbrattati con scritte fatte con pennarelli e bombolette spray. In particolare uno di questi, immortalato prima e dopo l’intervento del comitato Rivalta Sostenibile, era stato lasciato bello lindo. Oggi è più vandalizzato di prima.

Un vero scempio che forse nemmeno le telecamere installate nel parco potranno dire a chi “dire grazie”. Inquadrano soprattutto le entrate e le uscite del parco del Castello. Nonostante un finale così amaro, è stato tanto l’impegno delle pettorine gialle il 24 marzo scorso. A loro i nostri complimenti e tutti dovremmo prendere un po’ esempio da loro.

Vasto incendio nella notte a Trana, distrutta la Covas Srl: odore di bruciato per chilometri

Previous article

Controlli dell’Arpa a Trana dopo il vasto incendio di Pasqua: nessun pericolo per l’ambiente

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Rivalta