Rivalta

Moglie rischia la denuncia per furto dal marito a Rivalta, colpa di un prestito non detto

0

Alla fine ha deciso di non denunciare per furto la moglie, ma ci è mancato davvero poco. Curioso fatto a Rivalta, dove un uomo di origini russe, rientrato in casa, si è accorto che nella cassaforte che aveva nascosto mancavano dei soldi. Ha subito pensato a un furto anche se l’abitazione non sembrava avere nulla fuori posto né la serratura pareva essere stata forzata.

Ha comunque chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che verbalizzare quanto dichiarato dall’uomo.

Il caso si è chiuso quasi prima di essere aperto. Effettivamente una sparizione di soldi c’era stata, ma non si era trattato di un furto. A prendere i soldi dalla cassaforte era stata la moglie della persona derubata. I soldi li aveva presi per prestarli al figlio, nato da una precedente relazione, che voleva aprire un negozio in Russia.

Saputa la verità l’uomo non ha reagito bene ed è stato sul punto di denunciare per furto nei confronti della moglie. Dopo che i carabinieri hanno tranquillizzato gli animi, lo stesso ha deciso di non sporgere denuncia.

Rinviato il blocco delle auto diesel Euro 3, per ora tutti salvi a Rivalta (ma anche gli altri)

Previous article

Sospeso il blocco dei diesel Euro 3, Muro: “Amareggiati per la tempistica della Regione”

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Rivalta