Piossasco

Si lancia dal San Giorgio ma precipita col parapendio, disavventura che poteva trasformarsi in tragedia

0

Molti residenti della Val Sangone sono abituati a vedere i parapendio in volo sopra le proprie case. Non c’è nulla di strano. Solitamente si vedono questi rombi colorati planare armonicamente per poi scomparire all’orizzonte. Ma che martedì sera, intorno alle ore 21, in molti avevano capito che qualcosa non stesse andando per il verso giusto. Un uomo che si era lanciato con il parapendio dal monte San Giorgio a Piossasco stava andando scendendo troppo velocemente e infatti, poco prima di precipitare nella boscaglia, aveva accesso un segnalatore luminoso per dare l’allarme. Aveva perso il controllo del suo mezzo e, prima che fosse troppo tardi, ha azionato il segnale.

Chi ha assistito alla caduta del parapendio ha informato subito i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino, assieme ai vigili del fuoco e al 118. Quando è stato rinvenuto un pezzo del mezzo si è temuto il peggio, ma poco dopo è stato ritrovato anche il parapendista che si era già liberato dall’imbracatura e, fortunatamente, ha riportato solo qualche contusione.

Stefano Tizzani si dimette, la notizia a poche ore dal primo Consiglio comunale a Giaveno

Previous article

Nuova iniziativa a Bruino, “La Giunta incontra il territorio”: si inizia questa sera a Valverde

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply