Rivalta

Pizzo ed estorisione al Carrefour di Rivalta, nei guai un ex dipendente e un fornitore

0

Andranno a processo con l’accusa di estorsione un ex impiegato alla piattaforma acquisti del Carrefour di Rivalta e un fornitore di fiori. Il dipendente era stato licenziato nel 2013 per violazione dei doveri dei dipendenti dopo che una vittima, un imprenditore del cuneese che riforniva il supermercato di ortaggi, aveva assunto un investigatore privato e presentato alla società alcune prove schiaccianti sul “pizzo” chiesto dall’impiegato per scegliere una ditta piuttosto che un’altra.

Le indagini erano partite durante la causa civile intrapresa dal lavoratore impugnando il licenziamento. Il giudice del lavoro, in quell’occasione, aveva trasmesso gli atti in Procura ed era stato aperto un fascicolo contro i due attuali imputati.

Da quanto è emerso sino a ora, l’addetto del Carrefour avrebbe preteso sino a duemila euro al mese dai fornitori per prendere i suoi prodotti. Secondo il magistrato, tra il 2010 e il 2012, la coppia avrebbe preso in questo modo 40mila euro alla vittima che li ha poi denunciati.

Furto nella notte al negozio “La zebra a pois”, i ladri si portano via solo due ciotole da un espositore

Previous article

Mauro, il negoziante derubato nella notte a Bruino: “Ho controllato le videocamere di sicurezza”

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Rivalta