Giaveno nuovi cassonetti
Giaveno

Nuovi cassonetti per la raccolta plastica a Giaveno, più capienti ma anche più limitanti

0

Nei prossimi giorni Cidiu, l’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti, sostituirà i cassonetti stradali per la raccolta plastica nel Comune di Giaveno. Un cambiamento che permetterà di avere contenitori molto più capienti – da 2.400 litri a 3.000 litri – con una diversa imboccatura, un foro molto più limitato, in modo tale che non potranno più essere aperti.

La nuova imboccatura dei cassonetti serve anche per evitare che all’interno si possano gettare rifiuti “sbagliati”. La percentuale di plastica pura infatti è molto importante per il contributo versato dal Consorzio Corepla: se le impurità costituiscono più del 20% è un problema. Attualmente nei cassonetti dedicati alla raccolta degli imballaggi in plastica se ne trova una percentuale molto più alta del consentito. Se impura la plastica deve essere prima trattata (pulita) e successivamente portata alla piattaforma Corepla che si occupa del recupero.

“E’ importante che ogni cittadino raccolga in modo corretto”, sottolineano dall’amministrazione comunale, “e differenzi bene la plastica, verificando quali sono gli oggetti da inserire nel cassonetto e quali no”.

Quando il Tramway portava da Giaveno a Torino, una storia che non andrebbe mai dimenticata

Previous article

Incidente mortale a Sangano, motociclista perde la vita schiantandosi contro un’auto

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Giaveno