Martina Cipolla
Sangano

Tre argenti e una prima assoluta: Martina Cipolla torna a Sangano da pluripremiata

0

La Sanganese Martina Cipolla vince ancora. L’ormai pluripremiata nuotatrice della Pandha Torino ha partecipato insieme a 16 suoi compagni al “Play The Games 2019”, manifestazione interregionale di Special Olympics che si è svolta a Cuneo dal 7 al 9 giugno, ed è tornata a casa con tre medaglie d’argento. Due di queste sono arrivate da altrettante staffette, la terza invece è individuale ed è molto speciale: Martina infatti ha partecipato per la prima volta a gare sui 50 metri, un esordio assoluto per lei che ha diverse medaglie alle spalle ma sui 25 metri. Un argento importante conquistato nuotando a dorso. La seconda gara sui 50 – stile libero – è andata meno bene come risultato essendo arrivata quinta. Le due staffette invece sono state sui 25 metri: l’argento è arrivato nello stile libero e nella 4×25 misto.

Martina ha lo sport nel sangue

A settembre Martina compirà 20 anni e la sua vita non potrebbe essere più ricca di sport. Oltre a praticare nuoto da diversi anni, allenandosi due volte a settimana, una a Rivalta e l’altra a Torino, pratica anche danza moderna e ama fare sub, infatti ha già preso il primo brevetto fino ai 18 metri e ha in testa l’obiettivo di prenderne un secondo. Oltre allo sport, frequenta l’ITC Galileo Galilei ad Avigliana ed è appena stata promossa alla classe quinta con la media del 9. Mica male.

“Siamo felicissimi per Martina”

Dietro al divertimento e ai sacrifici di Martina ci sono i suoi genitori che la seguono ovunque. Anzi, il papà Valerio è anche uno dei suoi allenatori alla Pandah Torino. “Siamo felicissimi per Martina, anche per le tre medaglie di Cuneo”, ci dice la mamma Barbara, “era la sua prima volta nei 50 metri e non è andata per nulla male”.

Dal 24 giugno si riprendono gli allenamenti

Dopo le tre medaglie d’argento Martina si sta prendendo qualche giorno di riposo. Ma dalla settimana del 24 giugno tornerà in vasca per non perdere il ritmo. D’altronde tutti gli atleti fanno così. Ha tanta costanza la ragazza nata e cresciuta a Sangano e neanche le vacanze riescono a distoglierla dai suoi obiettivi: a ottobre riprendono le gare ma soprattutto ci saranno i Nazionali a Varese. Buona fortuna Martina!

Bimbo di 4 anni cade dalle scale a Giaveno, operato d’urgenza al Regina Margherita

Previous article

Sirene spiegate a Sangano di prima mattina, un uomo minaccia di buttarsi da una gru

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Sangano