Trana

Controlli dell’Arpa a Trana dopo il vasto incendio di Pasqua: nessun pericolo per l’ambiente

0

Non ha causato alcun problema all’ambiente il vasto incendio della notte di Pasqua avvenuto a Trana, in via Sangano. Le fiamme hanno completamente distrutto la fabbrica di proprietà della Covas srl ma, si è saputo, la struttura tranese veniva usata in particolare come deposito e magazzino e all’interno non c’erano materiali inquinanti o comunque pericolosi.

Per maggiore sicurezza tre squadre di tecnici dell’Apra hanno comunque monitorato tutta la notte la zona non rilevando particolari peggioramenti della qualità dell’aria.

Da segnalare però la presenza nel tetto di una copertura in amianto, cosa che l’azienda aveva segnalato per tempo e, pare, fosse messo in sicurezza con particolari vernici.

Quanto ai motivi dell’incendio, i vigili del fuoco ci stanno ancora lavorando. Le porte della fabbrica sono state trovate chiuse, quindi non sarebbe entrato nessuno e soprattutto il rogo non sarebbe stato acceso dall’interno. Più facile che qualcuno abbia trovato difficoltà nell’entrare e sia riuscito a dare vita all’incendio che, nel giro di diverse ore, ha distrutto tutto.

Onde evitare che si possano verificare crolli o ulteriori imprevisti, l’area è stata interdetta e lo resterà fino a quando non sarà fatta almeno una bonifica.

Che vergogna al parco del Castello di Rivalta. Pulito una settimana fa, oggi è così

Previous article

Tutto pronto per la Fiera Agricola di Sangano: tra oggi e domani attese 10mila persone

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Trana