BruinoSangano

“Alla Fiera di Sangano hanno aperto la macchina di mio papà e ci sono entrati in casa”

0

Purtroppo non arrivano solo notizie positive dal fine settimana in Val Sangone. Alla riuscitissima Fiera di Sangano (non fosse stato per la pioggia di domenica pomeriggio sarebbe stato ancora meglio), si sono registrati alcuni furti e, secondo alcuni “troppi allarmi di auto che suonavano”. E infatti è successo che un’auto è stata aperta e, prese le chiavi di casa lasciate nell’abitacolo per qualche minuto dal proprietario, i ladri si sono fondati a casa del malcapitato, entrando senza alcun tipo di problema.

Ma andiamo con ordine. I fatti si sono svolti nel primo pomeriggio di ieri. Dopo aver parcheggiato davanti alla gelateria Gelandro, in via Pinerolo Susa, il proprietario dell’auto si è allontanato per poco, convinto di aver chiuso con il telecomando della vettura. E invece, al suo ritorno, aprendo il baule per posare quanto acquistato si è accorto che qualcuno gli aveva portato via uno zaino e le chiavi che aveva lasciato lì dentro. Sull’auto nessun segno di scasso.

L’uomo si è quindi precipitato a casa in zona Valverde a Bruino a controllare che fosse tutto a posto, ma si accorge che c’è una persona davanti all’entrata dell’abitazione. Questa l’aveva già notata prima davanti alla gelateria, dentro un furgone, insieme ad altre persone. Alla loro vista quest’ultimo ha fatto una velocissima telefonata, probabilmente ai complici che in quel momento si trovavano in casa.

“Non hanno fatto in tempo a svaligiare tutta la casa perché siamo arrivati nel momento in cui erano lì”, ci racconta il figlio della vittima, “hanno preso collane e poco altro, poi sono riusciti a fuggire”. E parlando di quell’uomo visto fuori da casa aggiunge: “Mio padre e mia madre sono andati alla Fiera a Sangano parcheggiando la macchina di fianco ad un furgone con questi personaggi dentro al furgone. Mio padre ha chiuso l’auto e ed è andato via lasciando le chiavi di casa nel porta oggetti dell’auto siccome non aveva la giacca per tenerle”. E poi il fattaccio: “I ladri hanno aperto la macchina senza alcun segno di scasso e hanno preso chiavi, documenti, uno zaino di mio padre e le chiavi di casa”. Proprio dai documenti i ladri avrebbero trovato l’indirizzo dell’uomo.

Sarà difficile risalire ai ladri, anche se la strada che collega Sangano a Bruino è “coperta” da telecamere e quindi c’è un barlume di speranza. Intanto sul “come” abbiano fatto ad aprire la macchina senza scasso pare quasi certo. O il proprietario si è dimenticato di chiudere il veicolo (cosa difficile), oppure è stato utilizzato uno speciale dispositivo che permette di disattivare il telecomando di un’auto e quindi, quando si crede di aver chiuso correttamente, in realtà la vettura è ancora aperta. “Si di sicuro erano molto organizzati”, ci dice ancora il figlio della vittima, “anche perché aprire una macchina senza danni è veramente difficile”.

Tutto pronto per la Fiera Agricola di Sangano: tra oggi e domani attese 10mila persone

Previous article

Pensionato travolto sulle strisce a Sangano, al Cto in elisoccorso in codice rosso

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Bruino