Rivalta

Trappola nella notte a Rivalta, filo di nylon teso e nascosto nel buio in viale Cadore

0

La segnalazione arriva da Rivalta e ora la polizia municipale vuole vederci chiaro in una vicenda che ha solo tanti interrogativi. Un rivaltese ha segnalato su Facebook (e alle forze dell’ordine) di aver trovato un filo di nylon teso e nascosto in viale Cadore, tra il numero civico 132 e la curva poco distante. Lo ha notato perché all’improvviso ha sentito qualcosa che gli tirava la spalla. Si era impigliato in qualcosa che alla fine scoprirà essere il filo di nylon nero che, di notte, ovviamente non poteva essere visto diventando quindi un pericolo per pedoni e ciclisti. “Un filo del genere ti taglia la pelle e difficilmente si spezza”.

Le indagini della polizia municipale

Oltre alle segnalazione su Facebook, il residente di Rivalta che ha trovato il filo di nylon ha denunciato tutto anche a carabinieri e polizia municipale. Proprio questi ultimi lo hanno contattato per avere maggiori informazioni e indagare su un episodio molto grave che per fortuna non ha avuto alcuna conseguenza. Ma poteva averne. Secondo alcuni residenti potrebbe trattarsi di una “trappola per ciclisti” o anche di una bravata che dovrebbe essere chiamato atto vandalico. E quello ritrovato in viale Cadore non sarebbe l’unico filo di nylon teso ritrovato. Ce ne sarebbe un secondo impigliatosi in un’autovettura nella stessa notte.

Casting per comparse per il nuovo film della Eagle Picture a Venaria, ecco come candidarsi

Previous article

La magia del Carnevale a Giaveno con lo spettacolo delle luci e il Mascherone Borbottone: il 23 i carri

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Rivalta