Coazze

Cercatore di funghi si fa male nei boschi di Coazze, salvato dal soccorso alpino

0

Questa mattina i tecnici della Stazione Valsangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono intervenuti nei boschi di Coazze per salvare un cercatore di funghi rimasto bloccato a causa della frattura a una caviglia. L’uomo, 69 anni e residente a Grugliasco, è stato aiutato grazie a un amico che si trovava con lui e che, dopo aver tentato invano di dargli una mano per tornare a valle, è corso a cercare aiuto.

Nel gruppo di soccorritori erano presenti due sanitari che hanno stabilizzato l’arto e preparato il paziente per il trasporto a valle in barella. Solo successivamente è stato possibile portarla a valle e lasciare all’ambulanza affinché venisse portato in ospedale.

Cinquantenne di Giaveno sorpreso a svaligiare un appartamento, inseguito per strada e arrestato

Previous article

Maggiore sicurezza a Giaveno, all’orizzonte nuove telecamere per proteggere i borghi

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Coazze