Casello Beinasco
Regione Piemonte

Il casello di Beinasco ha (finalmente) le ore contate: la Regione lo farà presto eliminare

0

Il casello di Beinasco sembra ormai avere le ore contate. La lunga battaglia dei sindaci di Rivalta, Bruino e Piossasco ha trovato una risposta concreta in un incontro avuto con la Regione Piemonte e il neo eletto presidente Alberto Cirio. “Il casello era nato per finanziare il costo della tratta che ormai è stato coperto. Per cui ne chiederemo la soppressione definitiva”, ha detto proprio il numero uno di Piazza Castello che ha sottolineato come la questione diventa prioritaria nell’agenda regionale.

Dossier al Ministero

Il prima possibile sarà preparato un dossier per il Ministero dei Trasporti proprio sul riaffidamento delle concessioni delle tratte autostradali piemontesi. Il casello di Beinasco sarà in cima. “Ne parleremo a Roma in un incontro a settembre in vista del bando per le concessioni autostradali previsto per fine anno. Noi non vogliamo spostare il problema, ma eliminarlo”. All’incontro in Regione hanno preso parte il presidente della Regione, Alberto Cirio, il vicepresidente Fabio Carosso e gli assessori ai Trasporti, Marco Gabusi, e al Bilancio e Attività produttive, Andrea Tronzano, hanno incontrato il vicesindaco della Città metropolitana, Marco Marocco, i sindaci e gli assessori dei Comuni di Beinasco, Piossasco, Rivalta, Trofarello, Candiolo, Vinovo, Orbassano, Bruino, Volvera, None

Incidente in via Rocciamelone a Bruino, bici contro moto: ciclista in prognosi riservata

Previous article

Gran successo per la cena all’aperto di Bruino. E il pensiero va già al prossimo anno

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply