Bruino Strada Campassi
Bruino

Erba alta, poca visibilità e pericolo dietro l’angolo: a Bruino polemica per strada Campassi

0

Facciamo una doverosa premessa. Strada Campassi a Bruino è gestita dalla Città Metropolitana ed è l’ente che si deve occupare anche del taglio dell’erba. In gioco però c’è la sicurezza stradale perché chi esce dalla piccola via rischia di grosso quando si inserisce in via Pinerolo Susa, anche perché le auto che vanno in direzione di Piossasco (o verso Bruino) hanno il limite di 70 chilometri orari, quindi non vanno piano. Senza contare chi i limiti non li rispetta. Ma torniamo al punto principale, il taglio dell’erba all’incrocio tra strada Campassi e via Pinerolo Susa.

Segnalazione, foto e “denuncia” su Facebook

Al giorno d’oggi non ci si deve stupire che le “denunce” siano fatte a mezzo social network. In questo caso, oltre alla segnalazione al Comune, che però avrebbe risposto “picche” non essendo una strada gestita dall’amministrazione, una residente ha condiviso la foto sul gruppo “Sei di Bruino se…” dando il via a un botta e risposta con l’assessore comunale Andrea Appiano. “Cosa dobbiamo ancora aspettare per far tagliare l’erba, aspettare che succeda qualcosa di grave, capisco che è di competenza della città di Torino (in realtà della Città Metropolitana, ndr) ma almeno voi del Comune sollecitate perché nn si vede niente x uscire dalla strada..”. Risposta immediata dell’ex sindaco di Bruino e consigliere regionale Appiano che, nel ricordare la competenza di strada Campassi, risponde alla segnalatrice: “Chi le ha detto che non abbiamo già da tempo fatto solleciti su pulizia del fossato e taglio erba?”.

Segnalazione o non segnalazione il problema c’è

Che la segnalazione sia stata fatta o meno alla Città Metropolitana poco importa. Il risultato è che quell’incrocio è maledettamente pericoloso. E non c’è da stupirsi se la polemica incalza più sul canale in cui la denuncia di ciò che non va raggiunge più persone. La speranza è che qualcuno faccia qualcosa al più presto e per qualcuno si intende la Città Metropolitana. Troppe volte assente nella quotidianità di tutta la Val Sangone.

Escavatori sulle sponde del Sangone tra Rivalta e Bruino per un intervento da 200mila euro

Previous article

Api e vespe nell’area giochi a Giaveno, due bambini punti: pronto intervento del Comune

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Bruino