Piazzale Grande Torino Bruino
Bruino

A Bruino il sogno si è avverato: ecco il nuovissimo piazzale Grande Torino

0

Ci sono voluti due anni e tanti, anzi tantissimi sacrifici e sforzi. Ma alla fine il sogno si è avverato: a Bruino è stato inaugurato il nuovissimo piazzale Grande Torino di fianco alla storica Cascina Lora di viale dei Tigli. Merito del Toro Club locale e dell’amministrazione, oltre che di tanti privati che si sono uniti per la causa. Il taglio del nastro è avvenuto lo scorso 3 maggio, un giorno prima dei 70 anni dalla tragedia di Superga che fermò la squadra più imbattibile dell’epoca, il Grande Torino.

Una piazza interamente granata

Quello nato a Bruino è più di un semplice piazzale. Non è solo il nome di una piazza. E’ molto di più. Il granata è ovviamente il colore predominante del piazzale Grande Torino e lo si vede sulle panchine dedicate agli indimenticabili giocatori del Grande Torino e a figure che hanno scritto la storia della squadra. Come Emiliano Mondonico, allenatore ricordato anche per la panchina alzata al cielo contro l’Ajax e recentemente scomparso, e la sua frase “Il Toro è la speranza di un mondo migliore”, oppure Valentino Mazzola, impresso su una panchina alla pari di Oreste Bolmida e la sua famosissima trombetta. Poi per terra si trovano le dediche ad altri indimenticabili del calibro di Franco Ossola, Gigi Radice o Grava Ruggero. Infine ci sono il muretto dedicato con tanto di foto come se gli Invincibili stessero scendendo in campo e un toret, tanto comune in Torino, quanto originale quello di Bruino, ovviamente a tinte granata.

Sessanta giorni di prognosi per il ragazzo sbalzato dalla moto a Sangano

Previous article

Vittorio Sgarbi a Giaveno: il racconto video della mattinata di festa

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Bruino