Bruino

Ritorno al passato a Bruino, il 30 giugno torna il Palio dei Borghi (con nuove regole)

0

Gran ritorno al passato a Bruino. I prossimi 30 giugno e primo luglio torna il Palio dei Borghi, una delle feste che fino a qualche anno fa era una tradizione ma che, col passare del tempo, si è persa. Per fortuna però non è caduta nel dimenticatoio e c’è chi ha deciso di rispolverarla e di modernizzarla per permettere a più persone possibili di poter partecipare.

Se una volta si giocava solo a calcio a 11 con partite disputate per più giorni in settimana, la nuova formula messa a punto dagli organizzatori della Battaglia della Farina (Enrico Gallo, Massimiliano Cimenti, Giuseppe Manzi, Luca Passini, Marco Stabile, Claudio Zerbini, Lorenzo Verdicci, Andrea Verlotta, Davide Pippoletti e Riccardo Bonavero), insieme al Toro Club e allo Juventus Club, prevede un torneo di calcio a 8 e uno di beach volley in cui si sfideranno i cinque borghi di Bruino: Serena Nord, Serena Sud, Bruino Sud, Valverde Bruino Centro.

Le squadre devono ancora essere formate e, anzi, a breve partiranno le adesioni in modo tale da far sì che ognuna sia composta almeno da una trentina di partecipanti che possano alternarsi in campo.

Le regole, invece, sono state studiate per permettere che i borghi si sfidino con il maggior numero di persone. “Abbiamo studiato il regolamento per includere tutti”, ci spiega Luca Passini, “per esempio nel beach volley, dove abbiamo deciso che si gioca quattro contro quattro, in campo devono obbligatoriamente esserci un uomo e tre donne, di cui almeno una Over 35. E per radunare proprio tutta la comunità abbiamo inserito una regola: nel calcio a 8 sarà obbligatoria la presenza in campo di almeno due stranieri provenienti della associazioni di accoglienza di Bruino”. Poi ci sono le altre regole che vogliono un Under 20 sempre in campo e minimo 2 Over 40 contemporaneamente in campo.

Si gioca di sabato e di domenica all’interno della Polisportiva Bruinese, con partite alternate ma senza sosta. Si inizia il 30 giugno alle ore 14, per concludere la giornata intorno alle 22. Il primo luglio invece si giocheranno le ultime gare, quelle che decreteranno il borgo vincitore, fino a mezzogiorno.

Sarà una due giorni di festa, tanto che non mancheranno i gonfiabili per i bambini, i panini e le patatine fritte, il fotografo che immortalerà più momenti possibili delle fasi di gioco e della festa per pubblicarle su Facebook e Instagram. Insomma, per due giorni Bruino rivivrà quanto già visto in passato, ma con tante novità e sorprese. D’altronde con questi organizzatori si va sul sicuro: “Quando tempo fa in Comune abbiamo fatto la riunione per la Battaglia della Farina avevamo ipotizzato di fare anche qualche altro evento”, ci dice ancora Luca Passini, “a qualcuno è venuto in mente il Palio dei Borghi e così ci abbiamo pensato un po’ fino a prendere la decisione di organizzarlo di nuovo”. Anche questa volta, come per la Battaglia della Farina, l’evento è autofinanziato, anche se pare ci siano già alcuni sponsor e altri in procinto di arrivare.

Ora non tocca fare altro che aspettare il 30 giugno. A breve vedremo i volantini del Palio sparsi per Bruino e lì non resterà che buttarsi nella mischia e partecipare difendendo i colori della propria zona, oppure fare da spettatori. In ogni caso la festa ne godrà.

Voragine tra Giaveno e Valgioie, bisognerà aspettare il primo giugno per i lavori

Previous article

Domenica di festa per i bambini a Rivalta, torna la Bimbimbici (per il 17esimo anno)

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Bruino