Rivalta

Arrestato il pirata della strada che ha travolto Elena, la 19enne (incinta) di Rivalta

0

Quando carabinieri e polizia municipale solo due giorni fa avevano portato via una Fiat Stilo sospetta da Tetti Francesi, poi risultata essere estranea all’incidente, si era comunque capito che le indagini stavano proseguendo a ritmo serrato. La sensazione che di lì a poco il pirata della strada del terribile incidente avvenuto la scorsa settimana sarebbe stato individuato non è stata disillusa. Oggi quell’automobilista fuggito dopo l’incidente è stato rintracciato e arrestato. Si tratta di un ragazzo di 27 anni residente a Piossasco.

Ha confessato di essere stato lui

Non si è consegnato spontaneamente, anzi aveva anche occultato la Fiat Stilo in un garage nei pressi di Orbassano. Gli investigatori sono arrivati a lui grazie alla visione di decine e decine di filmati di svariate telecamere non solo delle zona. E alla fine il cerchio si è stretto fino a individuare il colpevole. Dopo l’arresto il ventisettenne è stato portato in carcere. Sentito dal pm Vito Destito ha confessato di essere stato lui a investire Elena mentre rincasava in frazione Tetti Francesi a Rivalta.

La Fiat Stilo ancora con i danni

Sapeva certamente di essere ricercato e che la sua Fiat Stilo era troppo evidente per poterci girare ancora. D’altronde non c’è molta distanza tra Piossasco e il luogo in cui è avvenuto l’incidente. La vettura era in un garage e, a quanto si apprende, sarebbe già stata sequestrata ieri. Presentava ancora tutti i danni compatibili con l’incidente.

Portata via una Fiat Stilo sospetta a Rivalta: “E’ quella dell’incidente”, ma alla fine no

Previous article

L’8 giugno arriva l’estate alla Grotta di Bruino, open day per provare la Doccia di Sale

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Rivalta